"Limbo", by Matteo Calore e Gustav Hofer

 

dur: 56'  format: HD – genre: society/ human rights / current affairs

completed september 2014

 

"Limbo", is a documentary about immigrants who ended up in Italian detention and deportation camps (CIE) and how this effected them and their families. The film is directed by Matteo Calore and Gustav Hofer, in co-production with ZaLab in association with RAI 3 and the support of Open Society.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sinossi

Immaginatevi che il vostro compagno, padre, madre, fratello o figlio col quale fino al giorno prima avete vissuto, venga portato via dalla polizia e rischi di essere per sempre espulso dal Paese dove vivete.Non per aver commesso un reato, un atto violento contro qualcuno o qualcosa, ma solo per non avere i documenti in regola.Questo è un pensiero tanto angosciante quanto reale per tanti immigrati inseriti nella società italiana ma in conflitto con la burocrazia.L’entrata nei centri di detenzione ed espulsione (C.I.E) è l’inizio di una prigionia, non solo per chi ci viene portato ma anche per chi rimane fuori.
Come spiegare ai figli che papà non c’è più e non si sa quando potrà fare ritorno? Come sopravvivere economicamente? A chi chiedere aiuto?
D'improvviso il tuo affetto più caro rischia di essere espulso nel "Paese d'origine", dove spesso non ha più una casa, una famiglia o dove magari non torna da oltre dieci o vent'anni. E' un periodo di angoscia e di attesa, un lungo tempo di lotta tra burocrazia, affetti e diritti.

 

Il film è una coproduzione hiqproductions con Zalab, in associazione con Rai3 e il sostegno di Open Society.